Cose un filtro a coalescenza?

Cos'è un filtro a coalescenza?


Poiché l'aria può essere calda, umida e sporca, la preparazione dell'aria è un processo cruciale e l'aria utilizzata nelle linee di compressione dovrebbe fluire attraverso un processo di filtraggio, regolazione o lubrificazione (FRL).

 

Un filtro a coalescenza viene utilizzato in sistemi di aria compressa per rimuovere goccioline di olio e particelle fini, sino a dimensioni di 0,01 micron. Poiché l'olio indesiderato può aderire alle parti mobili e rallentare i cilindri pneumatici, un filtro coalescente è una parte importante della preparazione dell'aria. In combinazione con un filtro per scopi generici, che può aspirare acqua e particelle più grandi, un filtro a coalescenza drena le gocce di olio in una ciotola.

 

Come funziona un filtro coalescente?

Un filtro coalescente rimuove l'olio forzando l'aria attraverso un elemento. Quando l'aria cambia direzione e si piega su se stessa, obbliga qualsiasi olio a coalizzarsi, o restare unito. Questo crea gocce che vengono catturate su una calza esterna e guadagnano massa, essendo costrette a scendere in una ciotola attaccata per gravità. L'olio viene quindi scaricato via altrimenti potrebbe tornare nel sistema e contaminarlo.

 

 

Come seleziono un filtro coalescente?

Quando si tratta di scegliere il filtro coalescente corretto, ci sono alcune caratteristiche da considerare, incluso il tipo di materiale da cui è composta la tazza. Con una scelta di metallo o policarbonato - che sono trasparenti - si dovrebbe anche considerare quanto segue:

Esposizione alla sostanza: una ciotola in policarbonato non può essere esposta a sostanze incompatibili. In questo caso, dovrebbe essere selezionato un filtro coalescente con una tazza di metallo.

Temperatura e pressione: le tazze in metallo possono essere esposte a temperature più basse e ad una pressione più elevata rispetto a quelle in policarbonato.

Altre caratteristiche da cercare quando si seleziona il filtro coalescente appropriato sono:

Scarico automatico o manuale: i filtri a coalescenza sono disponibili con opzione manuale o automatica. Gli scaricatori automatici richiedono un minimo di 0,35 bar (5psi) per poter chiudere. Poiché gli scarichi manuali devono essere controllati regolarmente, gli scarichi automatici "fit and forget" sono generalmente l'opzione preferita in molti sistemi.

Classe di purezza dell'aria: i filtri a coalescenza possono rimuovere l'olio a 0,01 mg / m3, con rimozione delle particelle fino a 0,01, in linea con ISO 8573-1. Indicatore visivo: la maggior parte dei filtri a coalescenza è dotata di indicatori che passano dal verde al rosso quando gli elementi del filtro devono essere sostituiti.

Dimensioni e peso: i filtri a coalescenza con tazze in policarbonato sono generalmente più leggeri.

 

Tipi di filtri coalescenti:

IMI Norgren ha una gamma di filtri coalescenti compatibili con i prodotti Excelon Plus e Olympian Plus. Questi sono disponibili con scarichi manuali o automatici e con ciotole in metallo o trasparente, a seconda di ciò che richiede l'applicazione.

 

Applicazioni tipiche dei filtri a coalescenza

I filtri a coalescenza si trovano comunemente in applicazioni che vanno dalla spruzzatura di vernici alla preparazione di alimenti fino alla produzione di materiali cartacei.


Ho bisogno di qualcos'altro per far funzionare un filtro coalescente?

Oltre ai raccordi, tubi e staffe, un filtro di uso generale è essenziale e deve essere montato a monte del filtro a coalescenza. Per mantenere efficacemente un filtro a coalescenza, è necessario mantenerlo e sottoporlo a manutenzione ogni anno o quando l'indicatore della durata del servizio visivo diventa rosso.


Maggiori informazioni